BITCOIN In cryptography we trust. - PowerPoint Presentation

BITCOIN In cryptography we trust.
BITCOIN In cryptography we trust.

BITCOIN In cryptography we trust. - Description


Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G B Grassi Lecco Anno scolastico 20122013 5 luglio 2013 Il mio interesse per Bitcoin nasce da una pura curiosità verso questa ID: 803082 Download

Tags

bitcoin 2013 milani 2012 2013 bitcoin 2012 milani scientifico grassi scolastico liceo pni lecco anno luglio martino che http

Download Section

Please download the presentation from below link :


Download - The PPT/PDF document "BITCOIN In cryptography we trust." is the property of its rightful owner. Permission is granted to download and print the materials on this web site for personal, non-commercial use only, and to display it on your personal computer provided you do not modify the materials and that you retain all copyright notices contained in the materials. By downloading content from our website, you accept the terms of this agreement.

Embed / Share - BITCOIN In cryptography we trust.


Presentation on theme: "BITCOIN In cryptography we trust."— Presentation transcript


Slide1

BITCOIN

In cryptography we trust.

Martino Milani V B PNILiceo Scientifico G. B. Grassi, LeccoAnno scolastico 2012/2013

5 luglio 2013

Slide2

Il

mio interesse per Bitcoin nasce da una pura curiosità verso questa nuova “

moneta digitale” che io stesso ho scoperto pochi mesi fa leggendo

numerosi articoli al riguardo su

varie testate giornalistiche. Dopo alcune

veloci ricerche, sono rimasto colpito

dalla vastità dell’argomento che ho dunque approfondito maggiormente, scoprendo l’enorme portata delle innovazioni introdotte da Bitcoin in moltissimi campi quali economia, crittografia, architettura dei sistemi, matematica e statistica applicata. Di fronte ad una tale mole di informazioni, ho deciso quindi di portare in questa sede un solo, particolare aspetto di questa “moneta digitale” che secondo me è meritevole di particolare attenzione.Lo scopo di questa presentazione è dunque duplice: comprendere cos’é Bitcoin, e capire il funzionamento della “Block Chain”, ossia quel meccanismo che rende possibile l’effettuare pagamenti online senza la mediazione delle banche.

PREMESSA E MOTIVAZIONI

5 luglio 2013

2

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

Slide3

BITCOIN E’

5 luglio 2013

3

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

Slide4

PERCHE’ BITCOIN

5 luglio 2013

4

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

Slide5

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

5PERCHE’ BITCOIN

5 luglio 2013

Slide6

2008: Satoshi

Nakamoto pubblica il Bitcoin Protocol.2009: primo client e primi Bitcoin.2010: primo pagamento con Bitcoin: pizza per 10.000 BTC.2011-2012: il sistema si diffonde. Wikileaks e altre organizzazioni accettano donazioni in BTC.2013: 22 milioni di $ di transazioni in un mese. 10 Aprile 2013: 1 BTC = 266$ 105$ 160$

STORIA

5 luglio 2013

6

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

Slide7

NUMERI

5 luglio 2013

7Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

Slide8

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

8NUMERI

Last tradeBest bidBest

askSymbolCurrency

96.01396.11596.13

mtgoxUSDUSD30-days

range

30-days volume30-days volume (currency)Trade timeWebsite88 – 130.11,056,159.30477299 BTC113,714,233.40 USD29 Junehttps://mtgox.com/

Slide9

BITCOIN E’ P2P

Nell’architettura logica del sistema i nodi sono tutti equivalenti e paritari e collegati tra loro indistintamente. Non c’è gerarchia.

5 luglio 2013

9

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

Slide10

BITCOIN E’ OPEN SOURCE

“Software che

l’utente finale, il quale può accedere al codice sorgente, può condividere, studiare e modificare” (Free Software Foundation).

5 luglio 2013

10

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

Slide11

L’EURO E’

Gestito daChe fa circolare

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/201311

5 luglio 2013

Slide12

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

12

Gestito daChe fa circolare

BITCOIN

E’

5 luglio 2013

Slide13

13

5 luglio 2013

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

Slide14

LA “BLOCK CHAIN”

14

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

5 luglio 2013

Slide15

COS’E’ LA “BLOCK CHAIN”

Blocco: documento che contiene il registro di tutte le transazione effettuate nella rete negli ultimi 10 minuti.

15

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

5 luglio 2013

Slide16

Le nuove transazioni vengono registrate da ogni PC in un documento chiamato “BLOCCO”.

Ogni PC cerca di risolvere un problema matematico.

Solo il primo nodo che risolve il problema condivide il BLOCCO con tutta la rete, aggiungendolo alla Block Chain.La rete accetta il BLOCCO solo se le transazioni registrate sono coerenti con quelle passate, confermando il pagamento.Tutto ciò si ripete statisticamente ogni 10 minuti.

COME FUNZIONA LA BLOCK CHAIN

16

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

5 luglio 2013

Slide17

A-E

A-E

A-E

+−×÷±⁄<>≤≥=≠

≅≈∧∨∞√

A-E

A

-

E

A-E

A-E

A-E

A-E

A è disonesto. Il blocco che non contiene il pagamento viene aggiunto alla “Block Chain”. E’ come se non fosse mai avvenuta alcuna transazione di denaro.

A-E

A-E

A-E

A-E

A-E

A-E

A-E

17

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

5 luglio 2013

Slide18

Catena di blocchi “onesta”

Catena di blocchi trovati da A, che non contengono

l’informazione sul pagamento A-E.

A riesce nel suo tentativo di frodare B se la sua catena sorpassa la catena onesta.

A

-

E

A-EA-EA-E18Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/20135 luglio 2013TENTATIVO DI FRODE

Slide19

CALCOLO DEL RISCHIO

P ( E viene frodato ) = P ( la catena di A supera la catena onesta )

A

-

E

A

-

EA-EA-E

19

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

5 luglio 2013

Slide20

q

q = Probabilità che A trovi la soluzione.

p = ( 1 – q ) = Probabilità che la rete onesta trovi la soluzione.z = Numero di blocchi trovati dalla rete onesta che confermano il pagamento.CALCOLO DEL RISCHIO

λ e

k !

p

k-λz - k- 1Σk = 0zR = 1 +

?

z

A-E

A-E

A-E

A-E

20

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

5 luglio 2013

Slide21

q =

Probabilità che A trovi la soluzione.

z = Numero di blocchi onesti aggiunti a quello che contiene il pagamentoRisolvendo per R(rischio) < 0.01 %

q

z0.15

0.1580.2

11

0.25150.3240.35410.489z?

A-E

A-E

A-E

A-E

21Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

5 luglio 2013

Slide22

Bitcoin è quindi un sistema per effettuare pagamenti online senza il bisogno di una banca.

Per garantire l’unicità dei pagamenti sostituisce alla Banca un’architettura peer to peer, basata sulla Block Chain.La Block Chain è il registro della storia dei pagamenti, e la catena più lunga proviene necessariamente dall’insieme di PC con maggiore potenza di calcolo.Finché la maggioranza della potenza di calcolo è controllata da PC onesti, essi genereranno la catena più lunga e impediranno ogni tentativo di raggiro.

CONCLUSIONI

22

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

5 luglio 2013

Slide23

Graziani Augusto, “La teoria del circuito

monetario”, Jaca Book, 1996.Paul Krugman, “Bitcoin e l’equivoco della moneta virtuale”, Internazionale 996, 19 Aprile 2013.

Bibliografia

23

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

5 luglio 2013

Slide24

Satoshi Nakamoto

, “Bitcoin: a Peer to Peer Electronic Cash System”. http://bitcoin.org/bitcoin.pdf “Globalization, Marxism, and technological development a

applies to Bitcoin”. https://bitcointalk.org/index.php?topic=6422.0 “What is Cryptography?” http

://www.khanacademy.org/math/applied-math/cryptography/crypt/v/intro-to-cryptography“FAQ”, “Protocol

rules”, “Mt.Gox”, “How Bitcoin works”, “

Deflationary spiral”, “Proof of

work”.

http://bitcoin.org/enRobert Graham, “BitCoin is a public ledger”. http://erratasec.blogspot.it“Bitcoin - Finally, fair money?” Gruppen Gegen Kapital und Nation. http://gegen-kapital-und-nation.org/en/bitcoin-finally-fair-money Sitografia24Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/20135 luglio 2013

Slide25

“Bitcoin”, The

Guardian. http://www.guardian.co.uk/technology/bitcoin“Cryptographic hash

function”, Wikipedia.http://en.wikipedia.org/wiki/Cryptographic_hash_function Brett Scott, “How to explain Bitcoin to

your grandmother”.http://suitpossum.blogspot.ie/2013/04/how-to-explain-bitcoin-to-

your.html“What

is Bitcoin”, Youtube. https

://www.youtube.com/watch?v=Um63OQz3bjo&feature=

player_embedded“Bitcoin on BBC Newsnight”, BBC. https://www.youtube.com/watch?v=mH2_a-m1XLI“Can Bitcoin make it?” CNBC.http://video.cnbc.com/gallery/?play=1&video=3000158264Robert McMillan, “Inside the Race to Build the World’s Fastest Bitcoin Miner”, Wired.com http://www.wired.com/wiredenterprise/2013/04/bitcoin-mining-rigs/25Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/20135 luglio 2013

Slide26

Matthew Green, “A

Few Thoughts on Cryptographic Engineering: Zerocoin: making Bitcoin anonymous

”.http://blog.cryptographyengineering.com/2013/04/zerocoin-making-bitcoin-anonymous.html

26

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

5 luglio 2013

Slide27

This work is licensed under a

Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported License. You are free:to Share — to copy, distribute and transmit the workto Remix — to adapt the work

Under the following conditions:Attribution — You must attribute the work in the manner specified by the author or licensor (but not in any way that suggests that they endorse you or your use of the work). 
Noncommercial — You may not use this work for commercial purposes. Share Alike — If you alter, transform, or build upon this work, you may distribute the resulting work only under the same or similar license to this one.

Martino Milani V B PNI Liceo Scientifico G. B. Grassi, Lecco. Anno scolastico 2012/2013

27

CREATIVE COMMONS

Shom More....